“Beethoven Remixed”: l'EDM incontra la musica classica

Beethoven RemixedNon è certo la prima volta che la sala da concerto si fonde con la pista da ballo, e che le opere classiche si mescolano con le tendenze musicali del presente. Per citare un esempio basta pensare alla famosissima Adagio For Strings di Tiesto. Quest’ultima non è altro che la rivisitazione elettronica del movimento centrale del Op.11 di Samuel Barber del 1936. Stavolta è il turno di Ludwig van Beethoven. È appena uscito il “Beethoven Remixed”!

Questa è una pubblicazione di 14 opere di uno dei più grandi compositori di sempre, rivisitate in chiave elettronica moderna. Gli artefici di questo grande lavoro sono alcuni tra i produttori più influenti del panorama EDM, tra cui Steve Aoki, i Blasterjaxx, le gemelle NERVOGATTÜSO e MATTN.

Steve Aoki ha trasformato la Sonata No.8 per pianoforte, chiamata “Pathétique Sonata”. Ha attinto dal mondo mainstream e dall’underground dell’elettronica, pur mantenendo completamente intatto il feeling della composizione originale.

La famosissima Sonata No.14 per pianoforte, ai più conosciuta come “Moonlight Sonata”, è stata reinterpretata sia dalle NERVO che dai Blasterjaxx. Le prime hanno avuto una concezione Trance-cinematografica della loro “Sonata al chiaro di Luna”. Il riadattamento dei boss di Maxximize Records resta invece più ancorato alle loro radici Big-Room.

MATTNGATTÜSO hanno invece scelto un altro must di Beethoven: il primo movimento della Sinfonia No.5 per archi e fiati. La queen di Smash The House ha optato per un remix in chiave Electro-House, il produttore di origini israeliane ne propone una versione Dark-Progressive.

Il “Beethoven Remixed” è parte della serie “Originals”, proposta dalla piattaforma Deezer per continuare a celebrare l’eredità del classicista viennese. La compilation è parte dell’album “Beethoven Recomposed”.

Qui sotto potete ascoltare la collezione completa. Buon ascolto!

Comments

Show More

Related Articles

Back to top button