Swedish House Mafia vi raccontiamo la #Reunion

Scrivo questo articolo quasi con le lacrime agli occhi, ricordare le emozioni di quella sera è qualcosa di veramente forte, ero li, in mezzo ad una folla immensa di sognatori che aspettavano una sola cosa: la #Reunion.

Dal 2013, anno in cui gli Swedish House Mafia si sono separati, proprio li a Miami, ogni anno c’è qualcuno che tira fuori qualche rumor di un ritorno, spesso e volentieri rivelatosi poi solo una mossa commerciale dei media di settore per fare visite e creare hype tra i fan, ma quest’anno gli indizi erano sin troppi, nei nostri articoli vi abbiamo più volte espresso il nostro pensiero e quelli che erano i fattori che ci portavamo a pensare che quest’anno sarebbe stato l’anno giusto

Ultra Music Festival annuncia un Closing Slot a sorpresa per Domenica 25 Marzo 2018, e dopo una

chiusura di Axwell & Ingrosso abbastanza deludente, il Venerdì prima, gli animi cominciano a scaldarsi… Ogni persona a Miami sa cosa sta per accadere e si trova in uno stato d’animo misto tra ansia e felicità: lo vedi sui taxi, lo vedi nelle strade, lo avverti nei club, non si parla d’altro. L’account instagram del noto brand di vestiario Palm Angels pubblica delle foto abbastanza sospette che vedono un’enorme murales con la scritta SWEDISH HOUSE MAFIA realizzato nel quartiere WynWood di Miami e adesivi ovunque, l’hype è alle stelle.

 

 

Siamo all’ultimo djset di Domenica 25 Marzo, David Guetta chiude con 20 minuti di anticipo rispetto alla TimeTable ufficiale insieme a Sean Paul e Becky G che cantano live sul palco l’ennesima traccia radiofonica, segno di un’era EDM in continuo declino, ma è lui stesso ad annunciare che sta per accadere qualcosa di EPICO. Guetta lascia la console, il mainstage si spegne del tutto ed una nube immensa di fumo inizia a coprire tutto, nei ledwall laterali appare la scritta “No Photos” e gli addetti ai lavori iniziano a smontare la console. (vedi la nostra foto)

 

 

Passano diversi minuti, la folla è in religioso silenzio alternato da qualche coro debole che recita “SWEDISH… HOUSE… MAFIA…“. Via la console, se ne monta una nuova, più alta, quasi a volere dire: Tutti dovete avere la possibilità di vedere ciò che sta per accadere. Ancora fumo, ancora attesa, ansia, paura, gioia, è passata oltre mezz’ora. Un grande ledwall viene montato dietro la console e due file di lanciafiamme vengono installate. Il pubblico è atterrito ed è tanto, davvero tanto: ci trovavamo quasi a metà del Bayfront Park consapevoli di avere un’immensità di persone dietro di noi.

Nel video qui sopra, l’attesa interminabile che ci ha fatto soffrire parecchio. Manca qualche minuto alle 23, per puro caso riusciamo catturare questo scatto, che diventa virale sui social.

Sono le 23 esatte, l’immensa fila di strobo si accende ad intermittenza accecando il pubblico e dando un colpo di cassa. In pochi secondi scende quell’enorme quadro specchiato che sin dal primo giorno era stato posizionato sopra il mainstage senza un’apparente motivo, scende e copre la console, dietro sta succedendo l’evento musicale più importante dell’era EDM.

Il quadro si alza, il pubblico esplode in un boato. Axwell, Sebastian Ingrosso e Steve Angello sono di nuovo insieme, li su quel palco dove esattamente 5 anni prima avevano chiuso il loro tour e avevano annunciato la separazione. Parte Miami 2 Ibiza e poco dopo Axwell prende il microfono e pronuncia quella frase che ha fatto vibrare il cuore di tutto il mondo: My name is Axwell, this is Sebastian Ingrosso and this is Steve Angello, and Miami we know you love the SWEDISH HOUSE MAFIA. il resto è storia.

I 3 svedesi tornano al comando facendo impazzire il pubblico con quello che non è stato un djset a regola d’arte ma un semplice accostamento musicale delle più grandi hit di tutti i tempi prodotte da loro stessi, alcuni mashup ed edit eslusive per l’evento, uno spettacolo memorabile pieno di emozioni, boati del pubblico e cantate a squarciagola con quel poco di voce ormai rimasta. We Come, We Rave, We Love, fuochi d’artificio, fiammate che bruciano il sudore addosso e l’attenzione è tutta puntata su quella console altissima.

Abbiamo cercato di raccogliere i momenti salienti di questo evento memorabile in un nostro video da sotto il palco. non c’è altro da dire se non ri-viverlo cosi.

Ma cosa succederà ora? Pochi minuti dopo la mezzanotte nasce il canale Instagram degli Swedish House Mafia che nel giro di pochi minuti ha già oltre 300k follower. Axwell durante l’esibizione pronuncia la frase “Is Swedish House Mafia for life this time” e le domande si moltiplicano. I più attenti notano ben due ID all’interno del loro set (le abbiamo segnalate nel nostro video). Si pensa ad un Tour in giro per il mondo e alle nuove #Release targate Swedish House Mafia, ma cosa produrranno? i fan sono in delirio, l’aspettativa è altissima, l’EDM è rinata.

Psst: continuate a seguirci su Facebook ed Instagram, abbiamo tante foto da postarvi!

Comments

Tags
Show More

Related Articles

Back to top button
Close