Trending

EDM Lab intervista Kharfi, un moderno talento italiano

Questo mese su EDM Lab è tempo di conoscere un altro talento italiano che dalla musica indipendente cerca di arrivare nel mondo mainstream di qualità, grazie alla sua bravura e alle sue produzioni, si è ritagliato uno spazio nella scena italiana, nei dancefloor e sui palchi di alcuni festival importanti come Nameless Music Festival. Lui è Davide Kharfi

Ciao Davide, è un piacere averti qui con noi. Sei un raro talento italiano che merita e quindi vogliamo porti alcune domande per presentarti ai nostri lettori:

 

  • Hai iniziato da ragazzino con vari contest e iniziative, fino ad oggi, ti aspettavi di diventare uno dei talenti più promettenti in Italia?

In realtà non mi aspettavo nemmeno di poter uscire fuori da un contesto provinciale che è quello di Sesto San Giovanni e gli school party, si parla di 2012, poi succede che ci sono occasioni che ti crei e da lì vai avanti, secondo me un passo in avanti è stato quello di cominciare a produrre nel 2013, al seguito di una bocciatura a scuola, uscire dal contesto Milanese per me è stata una benedizione.

Non penso di essere uno dei talenti più forti in Italia, ma ho obbiettivi più legati all’estero che all’Italia 

  • Dopo le prime produzioni è arrivata l’opportunità di collaborare con Big Fish e di rilasciare le tue tracce sulla sua etichetta. Gli italiani poi ti scoprono con la tua hit “HEI BAE“. Sono passati 3 anni dal rilascio: Che importanza ha avuto e che riscontri/cambiamenti ha dato alla tua carriera questa serie di avvenimenti?

La possibilità avuta in Doner Music è stata grande, con un ottimo supporto iniziale che mi ha dato la possibilità di crescere, poi nel mio home studio sono nate le mie tracce più “quotate” come Hei Bae, dopo 4 anni ho cominciato da poco il mio percorso da artista indipendente, molto stressante, ti mette da solo in competizione con tutti, non hai nessun PROPS (supporto) da parte di manager o booker che devono spingerti e sei artefice del tuo destino, una bella sfida. Hei Bae è stata una bomba per il mercato Italiano Dance, ma è ora di andare avanti e nei prossimi dischi sentirete il progresso

  •  C’è stata poi Only One, con ben 3 milioni di plays, sei soddisfatto?

Molto, è stato un follow-up arrivato con più di un anno di ritardo, ho avuto grossi problemi a livello di pressione e aspettativa dopo Hei Bae, dove ho capito un sacco di cose su come la gente si relaziona in questa industria che vi dirò, non mi fa per nulla impazzire.

Quando capisci che un risultato dipende da te per l’80% allora capisci come operare. Only One è stata una ventata di aria fresca per me.

  •  Cosa ci dobbiamo aspettare dalle tue prossime releases? Manterrai sempre il tuo sound o ci saranno dei cambiamenti? Ultimamente oltre alle releases da radio hai fatto uscire un mashup pack “da club” molto apprezzato dal pubblico italiano.

Sentirete prestissimo, l’8 Novembre esco con il nuovo singolo, si chiama Don’t Waste My Time, un singolo nato provando a remixare Sexyback di Timberlake, quando ho sentito che non poteva limitarsi a un semplice remix da SoundCloud ho deciso di trovare la vocalist perfetta, la voce è di Jade Million, cantante Americana. Intanto ho già chiuso il follow-up e un remix ufficiale interessante che sentirete presto.

  • Entra nel dettaglio: uno spoiler sul prossimo disco!

118 BPM, sia CLUB che RADIO ma comunque un sacco Kharfi

  • Parliamo di festival: ti sei esibito più volte al Nameless Music Festival, che ne pensi del cambio di location per il prossimo anno? Ti vedremo suonare nell’edizione 2020?

Il cambio di location è una novità grossa, e come tutte le novità porterà grossi benefici, non vedo l’ora di vedere come andrà! Non so se mi vedrete suonare, decidono loro in realtà, come ho sempre detto senza peli sulla lingua Nameless è un palco alla quale ambisco ogni anno.

  • Ti piacerebbe esibirti in un festival all’estero?

Si e spero succederà presto.

  • Si è conclusa da poco la votazione per la Top100 djmag. Secondo te quale artista italiano dovrebbe entrare in questa classifica? Dicci chi hai votato se vuoi.

Visto che è una classifica legata molto al mondo cassa dritta a 128bpm e ai management, è assurdo come ancora Angemi non sia dentro, avrei votato per lui visto che ogni anno ci mette il cuore. Purtroppo io da buon scemo non ho fatto in tempo a votare

  • Grazie mille per la tua disponibilità. Speriamo di vederti presto suonare in Sicilia, molti tuoi fan aspettano questa occasione!

SPERIAMO CAZZO SONO ANNI CHE ASPETTO HAAHA

Segui Kharfi Su: Instagram | Facebook | Spotify |

Manuel Quartarone per EDM-Lab.com

Comments

Tags
Show More

Related Articles

Back to top button
Close