10 TRACKS | Urban Room – 10 Mar 2019

Le nostre #10TRACKS urban iniziano sempre con una hit e stavolta c’è anche una storia per certi versi inquietante. Il rapper 19enne YNW Melly ha rilasciato nel 2017 su Soundcloud “MURDER ON MY MIND” in cui si racconta di un omicidio. Due anni dopo viene arrestato con l’accusa di aver assassinato due amici della sua gang e il caso giudiziario fa scalpore, tanto da rendere la traccia virale e spingerla nella top20 sia negli States che in UK.

 

A meno di un anno dal debut, è già fuori col secondo album il 20enne emo-trapper Juice WRLD che ascoltiamo con “ROBBERY”, degno successore di “Lucid Dreams”.

Il classe ‘2000 Lil Pump non è di certo il più sano di mente nella scena trap e lo conferma anche con il video di “RACKS ON RACKS”, dal beat incendiario prodotto dal fidato Diablo.

Debut single e subito hit da top10 per il 22enne californiano Blueface, in particolare nella versione con il più esperto YG. – “THOTIANA”

Tra le migliori tracce di Mariah Carey dall’album “Caution”, c’era sicuramente “A NO NO” e dopo alcuni mesi, diventa anche un singolo.

Non ci sarà #10TRACKS senza qualcuno dei Migos, anche nei loro progetti solisti. E’ il caso stavolta di Offset e della trappata introspettiva “RED ROOM”.

Colleziona dischi di platino il rapper inglese 21Savage, residente negli States fin dall’adolescenza. Anche “A LOT” con J Cole, lo conferma tra i più amati dal pubblico.

 

Restiamo in UK con il momento afrobeat della nostra rubrica. B Young è tra i migliori del genere e lo ascoltiamo con “JUICE”.

 

Il genio della post-dubstep James Blake, ma anche del soul per il suo timbro vocale magnetico, ha felicemente contaminato la sua musica con l’hip-hop, collaborando con il producer Metro Boomin e Travis Scott. – “MILE HIGH”

 

Le ultime 4 sono tutte di artisti britannici ma chiudiamo con una voce femminile, di una cantante/attrice. Mahalia Burkmar ci riporta alle sonorità più pulite degli anni ’90 con “DO NOT DISTURB”.

 

Comments