Alesso, Ultra Taiwan con 3 nuove ID

Questo strano 2020 ci ha portato via praticamene tutti i festival musicali per motivi noti, qualche eccezione ha però dato una boccata d’aria a qualche migliaio di fan in quel di Taiwan, e con una lineup striminzita, Ultra Taiwan ha proposto in consolle Alesso che è tornato a far sognare migliaia di fan, dal vivo e non.


Tracklist: https://1001.tl/dclx8jk


 

Alesso Ultra TaiwanLo svedese, stranamente sorridente e contento di essere dietro a quella console, sfoggia sin da subito molte delle sue tracce radiofoniche come Let Me Go e In The Middle, chiaramente in versione mashup, passa poi alla BassHouse e successivamente inizia a far sognare il pubblico con gli evergreen quali Calling, Under Control e così via..

Non mancano però le novità: il djset di Alesso all’Ultra Taiwan porta con se ben 3 ID, confermate dallo stesso durante l’intervista post performance (Vedi qui), dischi prodotti nel corso di questo 2020 accompagnato anche da diversi tornei di FIFA che Alesso simpaticamente ricorda sorridendo delle sconfitte.

La prima delle 3 ID, in sottofondo alla voce di Roy English che canta Cool, sembra essere un disco simil-progressive fortemente influenzato da suoni afro-jungle e qualche synth melodico, nulla di simile al vecchio sound di Alesso però. La seconda, parte con un intro strumentale con influenze tech house e acid per poi sfociare in uno dei moderni dischi di Alesso con un vocal spettacolare. Dal testo ci sembra intuire che il brano potrebbe in futuro chiamarsi “Somebody Like You“. Dopo la versione in chiave Tech House di Satisfaction, Alesso chiude la performance con la terza ID, rincarando la dose con un disco dall’intro ancora più pesante, anche in questo caso suoni un pò afro e synth oriental ci portano ad un sound tanto nuovo quanto underground per Alesso.

 

Comments

Show More

Related Articles

Back to top button