L’EDM 2019 in un ReCap mese per mese

Fine anno, fine decade, fine di un macrogenere o semplicemente l’inizio di qualcosa di nuovo… E’ stato un anno davvero intenso, tra le mille solite frasi di una musica sempre più liquida, veloce e senza anima ci portiamo dietro un altro piccolo capitolo della storia musicale moderna, anche in questo 2019. E’ stato l’anno della consacrazione di alcuni sottogeneri e della rinascita di altri, è stato l’anno delle rivelazioni pop provenienti dai social come TikTok, del tour degli Swedish House Mafia e dell’assenza di Hardwell dalla scena festival, è stato anche l’anno della Tech House è dell’house melodica degli italiani Meduza, ma vediamo, secondo EDM Lab cosa è successo quest’anno mese per mese.

Gennaio 2019: come ogni inizio anno, gennaio è il mese della scoperta e dell’indecisione sui nuovi trend musicali ma nel frattempo Calvin Harris ha già nella manica la hit invernale che invade le radio: Giant è l’ennesima hit planetaria e mette in guardia i vari produttori come a dire: “non iniziate con i vostri remake dei pezzi old che tanto vinco sempre io”. Per EDM Lab si confermano tutte le rubriche giornaliere e #NightVibe approda su Spotify divenendo poi la collezione delle migliori club tracks del 2019. E’ il mese dell’inizio del PODCAST ufficiale di EDM Lab denominato “Best of Today #Release” che mixerà e racconterà le migliori uscite del Venerdì della famosa rubrica.

Fabbraio 2019: a fermare l’armata ragga&ton sempre in agguato, c’è Billie Eilish classe 2001, che guadagna la prima posizione nella Billboard Hot 100, i suoi mood cupi si sposano perfettamente sui testi scritti dal fratello Finneas O’Connell e da lì in poi la sua musica diverrà storia contemporanea. Ma a rappresentare il mese ci sono anche Kygo con la sua Think About You che precederà un disco con Whitney Houston;  Zedd & Katy Perry che collaborano segnando un ritorno fin’ora mancato per la reginetta del pop e le Krewella che servendosi delle sonorità di Yves V e KHSMR tornano a gamba tesa nella scena musicale. Per EDM Lab è il mese del lancio delle #10TRACKS by Ale Mancinelli: due nuove classifiche bisettimanali che presenteranno le novità popdance e urban!

Marzo 2019: E’ il mese dell’Ultra e non si parla d’altro, noi di EDM Lab anche quest’anno siamo a Miami per raccontare l’evento #1 al mondo. Un Evento che quest’anno vedrà diverse novità, nuove esperienze come la RESISTANCE island e diversi problemi nel dopo-festival che vi abbiamo documentato nel nostro reportage. Il festival di Miami quest’anno porta con se anche grandi ritorni come Alesso che per l’occasione rilascia TIME e nuove rivelazioni come ILLENIUM. Tra le #releases del mese Don Diablo prova ad abbozzare un remake e pubblica You’re Not Alone ma facendo prevalere il suo stile e le sue idee che vivono un momento TOP!

Aprile 2019: Mentre la nostra vacanza negli USA continua, dall’altra parte dell’oceano si fa spazio la band di giovanissimi Sud Coreani BTS che insieme ad Halsey invade le classifiche pop con Boy With Luv. Un Martin Garrix reduce da diverse hit ne prova un’altra insieme Macklemore, ma Summer Days non raggiunge il risultati desiderati e Martin regala un capolavoro progressive premierato il mese prima all’ultra: MISTAKEN con Matisse & Sadko. E’ ancora tempo di Kygo che con Rita Ora ci provano con Carry On. Ma il vero game-changer del mese è questo nuovo e misterioso trio denominato MEDUZA: di loro si sa solo che sono Italiani e che hanno appena rilasciato una HIT MONDIALE, di li a poco il loro “da da ra dhha, da da ra dhha” farà letteralmente il giro del mondo macinando numeri impressionanti su Spotify e in radio. E’ un mese di grandi notizie e la famiglia di Avicii rilascia un comunicato stampa in cui annuncia un suo album postumo e comunica la release di “SOS” che diventerà quasi un inno per questo 2019. Su EDM Lab è tempo di grandi interviste ed ecco che arrivano Klingande e Daddy’s Groove (clicca sul nome per leggere l’intervista).

Maggio 2019: Una clamorosa notizia annuncia che Ultra potrebbe prima lasciare Miami, poi ritornare: è un periodo dove i rumor invadono il web, il malcontento dei fan dopo l’ultima edizione produce un solo pensiero: il ritorno al BayFront Park di Miami ma tra un processo e l’altro la vicenda sarà dura da risolvere (Approfondimento). Nel frattempo è ancora Katy Perry time con Never Really Over. La notizia del mese però è: MADEON IS BACK! dopo 3 anni di lungo silenzio, All My Friends viene lanciato con una premiere in diverse città del mondo e le sonorità del piccolo francese ritornano a risplendere. Il lato club culture porta ancora alla ribalta MK che guadagnatosi una fetta du pubblico mainstream ci prova con Body 2 Body mentre FISHER regala il perfetto follow up di Losing It con You Little Beauty. E’ un mese che regala grandi collab tra cui quella di Justin Bieber e Ed Sheeran con I Dont’ Care, Guetta rilascia “Stay” e gli SHM annunciano le date del nuovo tour. EDM Lab l’intervista di YVES V che racconta la sua collab con le Krewella.

Giugno 2019: il mese si apre con le hit che andranno a contrastare la latin music e sono per inciso: Call You Mine di The Chainsmokers & Bebe Rexha e Wish You Well di Sigala e Becky Hill. Nicky Romero si aggiudica una collab con Sam Martin davvero da pelle d’oca. Alesso rilascia Sad Song, ma è un altro flop. A dominare le #releases del mese c’è Avicii con “TIM” l’album postumo del giovane produttore svedese scomparso. Heaven, Tough Love, SOS, invadono le radio e i festival sono pieni di tributi spettacolari. Un mese di grande musica, un mese di grandi ricordi ed emozioni che continua con Tiesto che rilascia Ritual feat Rira Ora e i Camelphat che propongono il loro sound melodico con Be Someone. C’è anche il ritorno di Madonna con l’album Madame X, l’annuncio di Jeffrey Sutorius che tornerà a suonare e produrre sotto l’alias Dash Berlin e Kygo che remixa Whitney Houston.

takeawayLuglio 2019: il lato melodic house di Guetta questo mese si mostra al mondo con la collab con Martin Solveig, Thing For You. Cominciano a mancare le idee e arrivano i primi remake: We Got That Cool ne è un esempio. Su EDM Lab presentiamo un remix esclusivo della hit estiva targata DJ SNAKE e J Balvin, Loco Contigo diventa uno spaccapista PsyTrance con questo remix. Marshmello che durante l’anno ha rilasciato diverse hit radiofoniche racchiude in Joytime ||| altre 13 #releases. Illenium e i The Chainmokers rilasciano la premiere di Ultra “Take Away” mentre su EDM Lab si parla di una strana coincidenza tra il logo di Illenium appunto e l’eruzione del vulcano ETNA.

Agosto 2019: E’ il mese del 15esimo anniversario del Tomorrowland che quest’anno porterà con se diversi joyryde maddentributi ad Avicii e special dj set per celebrare il festival. Ma prima ancora arriva il sound di MK & Gorgon City con There For You, il remix dei BROHUG per KNAS di S. Angello. Altro mese di grandi ritorni targati JOYRIDE e Paul Kalkbrenner e di rivelazioni con Peggy Gou che rilascia Starry Night. Ad Agosto su EDM Lab c’è anche un remix esclusivo di Sunflower di Post Malone e uno SPOILER sul tema del Tomorrowland 2020. Esce anche il futuro tormentone dei Tones And I, Dance Monkey e The Power di Duke Dumont.

Settembre 2019: Steve Aoki resuscita i Backstreet Boys con Let it Be Me e non sarà l’unica “strana” collab del 2019 per lui. Jax Jones, ormai più che maturo, fa la differenza con This Is Real e corona un 2019 epico dopo aver rilasciato furbescamente All Day And Nights insieme a Martin Solveig con il progetto “Europa” ad inizio anno, One Touch con Jess Glynne e Harder con Bebe Rexha. Armin Van Buuren annuncia il 7° studio album BALANCE e rilascerà fino alla data di uscita dell’album (25 Ottobre) un disco a settimana. E’ un mese che porta tanta altra buona musica, escono: Ride it di Regard, God is a Dancer di Tiesto e Mabel, Holy Water dei Galantis e Turn Me On di Oliver Heldens.

Ottobre 2019: E’ il mese dell’ADE e delle sue esibizioni esclusive ma anche della TOP 100 DJ Mag che svela i nuovi numeri uno. 1001tracklist rilascia la Top101 Producer che vede trionfare David Guetta. Esce BALANCE di Armin con un’enorme quantità di buona musica e collaborazioni epiche. Garrix rilascia Used To Love insieme all’amico Dean Lewis e Skrillex pubblica Midnight Hour. Anche ZEDD è fuori con Good Thing ma a scavalcare ogni posizione in classifica c’è il nuovo disco del progetto MEDUZA. Il trio italiano, con un solo disco all’attivo ha sbaragliato la concorrenza e propone un perfetto follow up con Lose Control che schizza al primo posto di ogni classifica dance e colleziona riconoscimenti in ogni parte del mondo. La Dance italiana torna a farsi sentire.

Novembre 2019: Una delle più attese edit di questo 2019 è DYNAMITE di Nicky Romero e Mike Williams che finalmente arriva al grande pubblico dopo un hype incredibile. Per la pop-dance, Dua Lipa rievoca la disco music e pone le basi per un inverno in classifica con la sua Don’t Start Now che guadagnerà anche un remix di Purple Disco Machine. I Camelphat mettono a segno un altro punto con Rabbit Hole mentre gli italiani Marnik resuscitano Jeffrey Jey degli Eiffel 65 e propongono Alone con l’aiuto di KHSMR. Questo mese EDM Lab propone l’intervista a Kharfi in concomitanza con l’uscita di Don’t Waste My Time, la dance italiana colpisce ancora.

Dicembre 2019: i The Chainsmokers completano la composizione del loro nuovo album “World War Joy” e lo rilasciano ad inizio mese coronando un anno di collaborazioni epiche tra cui le recentissime con Kygo e Blink 182. E’ ancora tempo per Steve Aoki che va a scomodare Sting con una bellissima 2 In A Million. Mentre scorrono le sonorità ’80s di Blinding Lights di The Weeknd con un pò d’orgoglio quest’ultimo paragrafo del 2019 ce lo auto-dedichiamo noi di EDM Lab con un’intervista esclusiva a Matisse & Sadko, 42 episodi del nostro podcast Best of Today #Release più una special edition dedicata alle migliori tracce #BigRoom del 2019, il Best of #NightVibe 2019 con le 173 migliori club tracks del 2019 e la Top30 NightVibe Chart . Come da tradizione c’è anche la nostra Grande Collezione Dei #Megamix 2019 per riascoltare un intero anno musicale e la decade che se ne va…

Si chiude un anno ed un capitolo della storia della musica: 2010 – 2019 l’epoca in cui l’Electronic Dance Music è diventata matura e mainstream, capace di muovere la massa, dettare i nuovi trend in un mondo sempre più veloce e smart, è stata la decade dei grandi festival musicali Ultra, Tomorrowland, EDC, Coachella, le decade dell’esplosione di Spotify e delle playlist veloci ma anche dei podcast dei migliori dj al mondo e delle radio dance. 10 anni che ci hanno donato e poi tolto tra i più grandi artisti moderni come Avicii, Dolores O’Riordan, Amy Winehouse, Chester Bennington (Linkin park), Whitney Houston, Juice Wrld e che hanno scritto in modo indelebile una pagina nel libro della musica. Gli anni ’10 dell’Elettronic Dance Music a.k.a EDM.

 

 

Comments

Tags
Show More

Related Articles

Back to top button
Close